test

GINETEX Switzerland – l’organizzazione svizzera per l’etichettatura tessile

Da oltre 50 anni il centro di competenza per l’etichettatura dei tessuti. GINETEX Switzerland è responsabile delle etichette di manutenzione e composizione per tessuti e capi di abbigliamento.

Chi l’ha inventato? Come diverse altre cose, anche i simboli di manutenzione tessile sono stati inventati in Svizzera.

GINETEX Switzerland nasce da una precedente organizzazione, chiamata SARTEX, fondata nel 1963 da 19 associazioni dei settori interessati: produttori di tessuti e abbigliamento, industria chimica (tintori), produttori di detersivi e commercianti.

È stata SARTEX (abbreviazione di “Schweizerische Arbeitsgemeinschaft für das Textilpflegezeichen”, consorzio svizzero per il contrassegno di manutenzione tessile) a creare le basi dell’attuale etichettatura di manutenzione internazionale. Da allora ad oggi nel campo tessile si sono succedute numerose innovazioni. In parallelo anche la storia dell’etichettatura di manutenzione è andata avanti, fino all’affermazione dell’attuale standard internazionale.

I simboli di manutenzione tessile sono pittogrammi per l’etichettatura dei tessuti, che indicano il tipo di lavaggio, candeggio, asciugatura, stiratura e pulizia professionale consigliato dal produttore. Nella maggior parte dei casi sono riportati su un’etichetta cucita sul capo di abbigliamento, per facilitare la manutenzione da parte dell’utente.

I compiti di GINETEX Switzerland

GINETEX Switzerland mette a disposizione dei produttori e commercianti svizzeri un sistema internazionale, protetto da marchio registrato, per l’etichettatura dei tessuti. La sua finalità è informare utenti e consumatori sulla manutenzione corretta dei tessuti e sulle materie prime tessili che li compongono.

L’obiettivo centrale di GINETEX è sensibilizzare le imprese attive nel settore dei tessuti e dell’abbigliamento e in tutta la filiera tessile sull’importanza di etichette di composizione e manutenzione corrette e comprensibili e diffonderne l’utilizzazione.

Un’etichettatura chiara rappresenta anche un plusvalore in termini di qualità, di cui approfittano tanto il cliente quanto il commerciante e il produttore.

Cooperazione internazionale

GINETEX Switzerland collabora con gli organismi nazionali e internazionali interessati all’etichettatura dei tessuti e si impegna per un’armonizzazione dei relativi standard a livello globale.

GINETEX, l’organizzazione internazionale per l’etichettatura di manutenzione tessile titolare del marchio registrato per i relativi simboli, ha sede legale a Parigi e non ha fini di lucro. Attualmente, riunisce 22 organizzazioni nazionali. Tra questi c’è anche il socio fondatore GINETEX Switzerland.

Le organizzazioni nazionali si impegnano a garantire, a nome di GINETEX, l’uso corretto dei simboli di manutenzione sul loro territorio di competenza ed a rappresentare gli interessi di GINETEX. Lo scopo di questa cooperazione è uniformare a livello globale le informazioni fornite al cliente, in modo da facilitargli la manutenzione dei prodotti tessili.

Licenza per l’uso dei simboli di manutenzione in Svizzera

Per garantire la conformità e l’uso corretto dei simboli di manutenzione tessile e la comprensibilità del sistema, nella maggior parte dei paesi del mondo i simboli sono coperti da un marchio registrato.

Titolare del marchio a livello internazionale è l’organizzazione per l’etichettatura di manutenzione tessile GINETEX (Groupement International d’Etiquetage pour l’Entretien des Textiles). Nei singoli stati, la tutela del marchio è compito delle relative organizzazioni nazionali: in Svizzera quindi di GINETEX Switzerland. Per utilizzare i simboli è necessario sottoscrivere un contratto di licenza, che prevede il pagamento di royalties.

GINETEX Switzerland offre vari tipi di contratti di licenza, secondo un semplice modello a più livelli: ogni utente, dal piccolo label emergente fino al gruppo tessile internazionale, troverà la soluzione più adatta alle sue esigenze. Contattateci: saremo lieti di inviarvi maggiori informazioni e un’offerta personalizzata.

Vi ricordiamo che, da un punto di vista legale, in Svizzera l’etichettatura tessile non è obbligatoria.